Le schede dei pesci

Limia melanogaster  (Gunther,1866)

di Diego Montanari 

Per chi volesse vedere un video su questa specie e su molte altre / For who wanna see a clip about this species and more ones :

http://www.akvarium.cz/czech/videa/

Questa specie è native delle isole del Centro America (endemica della Giamaica la si ritrova anche ad Haiti). Sono pesci molto pacifici ed i maschi sono graziosamente colorati di blu scuro – viola con riflessi metallici. La coda presenta, se l’animale è in buona salute, una colorazione gialla.

 

Mappa di distribuzione di Limia melanogaster. La zona a righe verdi e grige comprende la Giamaica e l’isola di Hispaniola (Haiti + S.Domingo).

 

In acquario non ha particolari pretese è può essere mantenuta con altri pesci che non siano però geneticamente simili ( altre specie del genere Limia, Poecilia o generi affini) per evitare ibridazioni. La specie era stata inizialmente descritta come L.melanogaster nel 1866, successive revisioni l’avevano spostata nel genere Poecilia come sub-genere. Recentemente è stato ripristinato lo status di specie a sé stante nel genere Limia. Il nome comune inglese è quello di Blue Limia o Black – Bellied Limia , il primo considerando il colore della livrea, il secondo la zona scura sul ventre.

Coppia di Limia melanogaster (maschio in primo piano). Foto di autore sconosciuto.

 

I maschi raggiungono una lunghezza di 4 cm circa, le femmina attorno ai 6-7. Seppure sono pesci di ridotti dimensioni, è consigliabile allevarli in branchi in acquari che diano la possibilità di nuotare in ampi spazi liberi. Come accade per molti altri pecilidi, i maschi possono diventare molto insistenti nel corteggiamento della femmina, quindi è bene fornire la vasca di nascondigli dove possano concedersi una pausa dalle attenzioni maschili.

  Anche da esperienze personali, posso dire che fornendo nella vasca qualche mop in lana sintetica, piante galleggianti o muschio di java,najas , i piccoli non vengono predati dai genitori. Questo comunque non è mai una regola generale dipende dal ceppo dei nostri esemplari e quindi è sempre consigliabile dare un’occhiata alla vasca per i primi parti.

  La media di piccoli per parto è tra i 20 e i 50, con un periodo di gestazione da 4 a 6 settimane a seconda della temperatura, della dieta e dell’età della madre. I piccoli sono tra i 5 e i 7 mm e accettano qualsiasi tipo di mangime. In 3-4 mesi raggiungono la piena maturità sessuale, anche se per la livrea adulta bisogna attendere ancora qualche tempo.

Per gli adulti si consiglia una parte vegetale (alghe o scaglie) nella dieta.

Preferiscono temperature abbastanza alte, ma è comunque utile fornire una certa escursione termica. Personalmente durante i mesi freddi mantengo l’acqua attorno ai 20°C e poi appena le temperature esterne lo permettono , tolgo il riscaldatore e lascio aumentare naturalmente la temperatura per il periodo estivo.

home page      pagina sommario      poecilidi     goodeidi    altre famiglie